lug 082011
 

Questo piccolo merletto realizzato con filo di cotone molto sottile è adatto a impreziosire dei fazzolettini o anche delle lenzuola da neonato. E’  molto semplice da realizzare:

Avviare 11 catenelle, nella terza di partenza lavorare 1 punto alto, 3 catenelle, 2 punti alti nella seconda catenella d’inizio e altri 2 nella prima. * Voltare il lavoro. Eseguire 7 catenelle, 1 punto alto nell’archetto formato da 3 catenelle del giro precedente, 3 catenelle e altri 4 punti alti sempre nell’archetto di 3 catenelle del giro precedente* . Ripetere da * a * per la lunghezza desiderata.

Buon lavoro!

 

giu 012011
 

Questa bordura realizzata all’uncinetto che può essere applicata a tovaglie, asciugamani, lenzuola, è molto semplice ma carina con questo disegno a ventaglietti che si aprono tra la lavorazione a filet.

Come si fa:

Il bordo si lavora nel senso della lunghezza quindi la prima cosa da fare sarà una catenella lunga tanto quanto il lavoro fnito (meglio fare qualche catenella in più piuttosto che manchi) , nella quarta catenella dall’uncinetto lavorare un punto alto, 2 catenelle, salto 1 catenella di base, nella successiva lavoro 1 punto alto e così fino ad ottenere 5 quadretti, 4 catenelle, salto una catenella di base e nella successiva lavoro 1 punto alto, 4 catenelle, salto 1 di base e nella seguente 1 punto alto. Ripeto il tutto dai 5 quadretti separati dalle 2 catenelle fino a completare la lunghezza. E il primo giro è fatto.

Secondo giro: 3 catenelle iniziali (sostituiscono il 1° punto alto), 2 catenelle, un punto alto sopra quello sottostante, 2 catenelle.. fin o ad avere 5 quadretti sopra  a quelli del giro precedente, 2 catenelle, 6 punti alti doppi nel foro di due catenelle (quello tra i due quadretti con 4 catenelle) , 2 catenelle, 5 quadretti sopra i 5 del giro precedente, 2 catenelle , 6 punti alti doppi.. e tutto così fino alla fine del giro.

Terzo giro: 3 catenelle iniziali, 2 catenelle e si lavora fino a formare i soliti 5 quadretti, alla fine del 5°  niente catenelle, * un punto alto sul primo punto alto doppio  del giro precedente più una catenella e si ripete su ogni punto alto doppio (dopo l’ultimo niente catenella). Poi i soliti 5 quadretti e si ripete dall asterisco per tutto il giro.

Quarto giro: si completa il ventaglietto lavorando * un punto alto e 5 catenelle su ogni punto alto sottostante, 2 catenelle, salto un punto alto e nel successivo lavoro 1 punto alto, 2 catenelle e un punto alto nel seguente In modo da formare un quadrato al centro dei 5 del giro prima), 2 catenelle e ripeto dall’asterisco per tutto il giro.

La foto mostra bene la lavorazione, è facile seguire lo schema anche da lì,

Buon lavoro!

mag 032011
 

Anche questa volta ho utilizzato degli avanzi di filo per realizzare un porta uncinetti piatto, a forma di astuccio.   E’ molto semplice: si lavora a punto Tunisi sulla quantità di punti desiserati (nel mio caso 9) e questa sarà la larghezza. Una volta ottenuta una striscia della lunghezza di circa 34 cm, senza interrompere il filo, si esegue un giro di punto basso lungo tutto il perimetro della striscia, la si piega poi circa  a metà ricordandosi di lasciare a parte circa due cm che seviranno come ribalta per chiudere l’astuccio., A questo punto non resta che chiudere il lavoro unendo le parti a punto gambero lavorando sopra il giro di punti bassi, realizzare un’asola sulla ribalta sempre a punto gambero e attaccare un bottone o una perlina per la chiusura. L’astuccio chiuso misura 17cm per 4 ma ovviamente le dimensioni cambieranno a seconda del filato e dei punti ..

Buon lavoro!