mar 112011
 

AUMENTI ALL’INIZIO DEL GIRO

per aumentare un quadratino pieno, al termine del giro voltare il lavoro ed eseguire 5 catenelle, 1 punto alto nella 4° catenella dall’uncinetto, 1 punto alto nella catenella seguente e 1 sul 1° punto alto del giro precedente.

per aumentare 2 quadratini pieni, al termine del giro lavorare 8 catenelle e a cominciare dalla 4° dall’uncinetto, eseguire un punto alto in ciascuna delle catenelle seguenti e un punto alto sul 1° piunto alto del giro precedente.

per aumentare un quadratino vuoto, al termine del giro eseguire 7 catenelle e lavorare 1 punto alto sul 1° punto alto sottostante.

per aumentare 2 quadratini vuoti, lavorare 10 catenelle,  eseguire 1 punto alto nell’8° dall’uncinetto, 2 catenelle e 1 punto alto  sul 1° punto alto sottostante.

AUMENTI AL TERMINE DEL GIRO

per aumentare un quadratino pieno, lavorare un punto alto doppio nello stesso punto dove è stato eseguito l’ultimo punto alto, poi * 1 punto alto doppio puntando l’uncinetto nella prima chiusura del punto alto doppio precedente * , ripetere da * a * ancora una volta.

- per aumentare 2 quadratini pieni, dopo aver aumentato un quadratino (vedi sopra), ripetere da * a * altre 3 volte.

per aumentare un quadratino vuoto, lavorare 2 catenelle e 1 punto alto triplo nello stesso punto dove è stato eseguito l’ultimo punto alto.

per aumentare 2 quadratini vuoti, dopo aver aumentato un quadratino (vedi sopra), lavorare 2 catenelle e 1 punto alto triplo puntando l’uncinetto nella seconda chiusura del punto alto triplo precedente.

DIMINUZIONI

per diminuire all’inizio del giro, eseguire una mezza maglia su ciascuno dei punti sottostanti (punti alti o catenelle) fino ad aver ottenuto la diminuzione occorrente, lavorare 3 catenelle (saranno il 1° punto alto) e continuare nella lavorazione.

per diminuire al termine del giro, sarà sufficiente tralasciare di lavorare sui quadratini che s’intende diminuire.

mar 102011
 

La lavorazione all’uncinetto chiamata “filet” implica il seguire uno schema in cui i quadretti pieni (contrassegnati con una crocetta) formano il motivo mentre i quadretti vuoti sono la base del motivo stesso.

Si comincia a seguire lo schema del disegno dall’angolo in basso a destra e si alternano i quadretti pieni a quelli vuoti; alla fine della riga si gira il lavoro ma la riga successiva dello schema si segue partendo da sinistra. La terza riga dello shcema si leggerà da destra e così via alternando.

OGNI QUADRETTO  dello schema corrisponde a tre punti in larghezza e a un giro di punto alto in altezza: si parte quindi avviando una catenella lunga 3 volte  il numero dei quadretti che compongono lo schema (più 3 catenelle per voltare!!).

Il QUADRETTO VUOTO si lavora: 1 punto alto, 2 catenelle, saltare 2 catenelle di base, 1 punto alto sulla catenella successiva. nei giri seguenti i punti alti si lavorano sopra quelli sottostanti formando così il reticolato.

Il QUADRETTO PIENO si lavora con 3 punti alti, il primo incolonnato sul punto alto sottostante e gli altri 2  al posto delle catenelle.

IMPORTANTE: Per formare un quadretto, i punti sono sempre 3 e possono essere tutti e tre punti alti (quadretto pieno) oppure un punto alto più due catenelle (quadretto vuoto). Il quarto punto che chiude ogni quadretto fa già parte del seguente (sia esso pieno o vuoto).

Per riepilogare, 2 quadretti pieni consecutivi sono formati da 7 punti alti: 3 punti per un quadretto, 3 per il seguente più un punto del qadretto successivo. Tre quadretti pieni consecutivi saranno formati da 3+3+3+1 punti ossia 10 punti alti. Quattro quadretti: 3+3+3+3+1= 13 punti alti. E così via.

foto

COME INIZIARE IL GIRO

per ottenere un quadretto vuoto all’inizio del 1° giro: eseguire 1 punto alto nell’ottava catenella dall’uncinetto.

per ottenere un quadretto vuoto all’inizio dei giri seguenti: lavorare 5 catenelle (le prime 3 sostituiscono sempre il primo punto alto),   saltare le due catenelle sottostanti ed eseguire un punto alto sopra a quello sottostante.

- per ottenere un quadretto pieno all’inizio del 1° giro: eseguire 1 punto alto nelle 4° catenella dall’uncinetto e un punto alto nelle 2 catenelle seguenti ( le prime 3 catenelle sostituiscono sempre il 1° punto alto).

- per ottenere un quadretto pieno all’inizio dei giri seguenti: lavorare 3 catenelle, un punto alto su ciascuna delle 2 catenelle sottostanti e un punto alto sopra il punto alto.