lug 082011
 

Questo piccolo merletto realizzato con filo di cotone molto sottile è adatto a impreziosire dei fazzolettini o anche delle lenzuola da neonato. E’  molto semplice da realizzare:

Avviare 11 catenelle, nella terza di partenza lavorare 1 punto alto, 3 catenelle, 2 punti alti nella seconda catenella d’inizio e altri 2 nella prima. * Voltare il lavoro. Eseguire 7 catenelle, 1 punto alto nell’archetto formato da 3 catenelle del giro precedente, 3 catenelle e altri 4 punti alti sempre nell’archetto di 3 catenelle del giro precedente* . Ripetere da * a * per la lunghezza desiderata.

Buon lavoro!

 

giu 292011
 

Oggi vediamo un progettino facile farcile e veloce da realizzare: un portatovaglioli! Come base di partenza ho usato un anello in legno per tende, in commercio se ne trovano di varie dimensioni, sta a voi sciegliere quella che v’interessa. Ho lavorato un primo giro a punto basso piuttosto ravvicinato in modo da ricoprire bene tutta la superficie dell’anello, il giro successivo sono tre catenelle, salto due punti di base, sul terzo mi congiungo con una mezza maglia, Per il giro finale: 1 punto basso,1 mezza maglia alta, 1 punto alto, 1 mezza maglia alta, 1 punto basso su ciascun archetto.

Il giro a punto basso sarà sempre la base di partenza da cui ci si potrà sbizzarrire con varie forme e colori.

Buon lavoro!

giu 012011
 

Questa bordura realizzata all’uncinetto che può essere applicata a tovaglie, asciugamani, lenzuola, è molto semplice ma carina con questo disegno a ventaglietti che si aprono tra la lavorazione a filet.

Come si fa:

Il bordo si lavora nel senso della lunghezza quindi la prima cosa da fare sarà una catenella lunga tanto quanto il lavoro fnito (meglio fare qualche catenella in più piuttosto che manchi) , nella quarta catenella dall’uncinetto lavorare un punto alto, 2 catenelle, salto 1 catenella di base, nella successiva lavoro 1 punto alto e così fino ad ottenere 5 quadretti, 4 catenelle, salto una catenella di base e nella successiva lavoro 1 punto alto, 4 catenelle, salto 1 di base e nella seguente 1 punto alto. Ripeto il tutto dai 5 quadretti separati dalle 2 catenelle fino a completare la lunghezza. E il primo giro è fatto.

Secondo giro: 3 catenelle iniziali (sostituiscono il 1° punto alto), 2 catenelle, un punto alto sopra quello sottostante, 2 catenelle.. fin o ad avere 5 quadretti sopra  a quelli del giro precedente, 2 catenelle, 6 punti alti doppi nel foro di due catenelle (quello tra i due quadretti con 4 catenelle) , 2 catenelle, 5 quadretti sopra i 5 del giro precedente, 2 catenelle , 6 punti alti doppi.. e tutto così fino alla fine del giro.

Terzo giro: 3 catenelle iniziali, 2 catenelle e si lavora fino a formare i soliti 5 quadretti, alla fine del 5°  niente catenelle, * un punto alto sul primo punto alto doppio  del giro precedente più una catenella e si ripete su ogni punto alto doppio (dopo l’ultimo niente catenella). Poi i soliti 5 quadretti e si ripete dall asterisco per tutto il giro.

Quarto giro: si completa il ventaglietto lavorando * un punto alto e 5 catenelle su ogni punto alto sottostante, 2 catenelle, salto un punto alto e nel successivo lavoro 1 punto alto, 2 catenelle e un punto alto nel seguente In modo da formare un quadrato al centro dei 5 del giro prima), 2 catenelle e ripeto dall’asterisco per tutto il giro.

La foto mostra bene la lavorazione, è facile seguire lo schema anche da lì,

Buon lavoro!

mag 042011
 

Siamo abituati a vedere bambole realizzate con i materiali più svariati però non tutti sanno che 3 strofinacci da cucina, una presina fatta a cono e tre bottoni possono creare la “magia”… basterà arrotolare due strofinacci su se stessi e fermarli alle estremità con un nastrino.  Appoggeremo il primo aperto sul tavolo, il secondo piegato a metà andrà a cavallo del primo formando così una T.. e il corpo è fatto. Per la testa servirà della carta da giornale appallottolata in modo da formare una palla . Anche il terzo strofinaccio verrà piegato in due e messo a mo’ di poncho appoggiandolo alla testa e facendolo ricadere. Un nastrino alla base della testa servirà a sagomarla e a non far scappare la carta, un’altro in vita terrà unito il tutto. I bottoni saranno poi cuciti a piacere con del filo di cotone.

Unlavoretto semplice da realizzare anche per i bambini!

Buon lavoro!